A dicembre 26.629 sanzionati e 386 positivi denunciati per aver violato la quarantena. Oltre 2,8 milioni di controlli anti-Covid

coprifuoco
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“L’analisi dei dati rilevati nel report di dicembre conferma il trend in crescita del numero di controlli, che sono stati complessivamente 2.840.367”. E’ quanto riferisce il Viminale rendendo noti i dati dei controlli per il rispetto delle misure anti-Covid compiuti in Italia dalle forze di polizia nel mese di dicembre. Le persone controllate, riferisce ancora il ministero guidato da Luciana Lamorgese, “sono state 2.404.970 (+3,9% rispetto al mese di novembre), di queste 26.629 sono state sanzionate e 386 denunciate per aver violato la quarantena”. Sono state, inoltre, effettuate 435.397 verifiche agli esercizi commerciali (+3% rispetto al mese di novembre) che hanno portato a provvedimenti sanzionatori nei confronti di 1.523 titolari di attività e a 555 provvedimenti di chiusura. Sono stati complessivamente 159.468 i controlli effettuati sabato 2 e domenica 3 gennaio, in cui tutto il territorio nazionale era stato dichiarato “zona rossa”. In questo caso le persone controllate, riferisce ancora il Viminale, sono state 135.979, di cui 2.183 sono state sanzionate e 20 denunciate per aver violato la quarantena. Inoltre, sono state effettuate ulteriori 23.489 verifiche su attività ed esercizi commerciali che hanno portato a provvedimenti sanzionatori nei confronti di 92 titolari di attività e a 46 provvedimenti di chiusura. Nella giornata di ieri, 3 gennaio, sono stati 72.889 i controlli alle persone, 1.113 sanzionate e 6 denunciate per violazione della quarantena. Le verifiche su attività ed esercizi commerciali sono state 11.221; 29 i titolari sanzionati e 20 i provvedimenti di chiusura.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA