A Napoli la Fondazione Famiglia di Maria che assiste minori e ragazzi di strada finisce nel mirino della camorra. Fico: “Ci vuole uno scudo a sua difesa”

dalla Redazione
Politica

Intimidazione ai danni della Fondazione Famiglia di Maria, che a Napoli, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, si occupa del recupero dei ragazzi di strada e toglie così manovalanza alla camorra. Ignoti hanno esploso due colpi di arma da fuoco contro il portone della sede della fondazione, dileguandosi poi in sella a una moto. Un gesto davanti al quale lo Stato intende subito mostrare di non essere disposto ad arretrare. Tanto che è intervenuto lo stesso presidente della Camera, Roberto Fico. “La Fondazione – ha dichiarato la terza carica dello Stato – è una realtà importantissima, fondamentale per la zona, che aiuta le famiglie, che aiuta i minori, quindi va tutelata, aiutata e soprattutto ci vuole uno scudo a sua difesa”. Fico ha poi specificato che l’unico modo per sconfiggere la camorra è “riuscire là dove lo Stato era assente, farlo essere presente insieme a tutte le realtà, far sì che ci sia una nuova storia”. E si è impegnato a sentire subito la presidente della Fondazione.