Catania, accoltella le figlie nel sonno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Tragedia familiare in Sicilia. Un uomo di 47 anni ha accoltellato le due figlie di 14 e 12 anni, uccidendo la pià piccola e ferendo gravemente l’altra. Subito dopo il padre delle due ragazze ha provato a suicidarsi ferendosi l’addome lo stesso coltello con cui ha aggredito le figlie. la tragedia a San Giovanni La Punta in provincia di Catania.

L’aggressione, secondo una prima ricostruzione, sarebbe avvenuta quando le due ragazze ancora dormivano. La moglie dell’uomo non c’era. A quanto pare lo avrebbe lasciato solo pochi giorni fa. Ma su questo i Carabinieri stanno svolgendo accertamenti. E lui era anche senza lavoro. C’erano invece altri due figli dell’uomo che sono riusciti ad evitare che l’uomo infierisse ulteriormente sulle due figlie. L’uomo è in ospedale dove lo stanno operando.