Afghanistan, anche un italiano tra le vittime dell’assalto al residence. Quattro morti e sei feriti nell’attentato dei talebani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

C’è anche un italiano tra le quattordici vittime di un attacco a un residence di Kabul. Si tratta di un consulente bergamasco, Sandro Abati. Sei feriti e 54 ostaggi liberati nel corso dell’attacco in Afghanistan al residence frequentato soprattutto da stranieri. Oltre all’italiano le vittime sarebbero quattro indiani e uno statunitense.L’azione armata si è conclusa con l’uccisione dei tre assalitori. “Si è trattato di una missione suicida compiuta da uno dei nostri mujaheddin di Logar. L’attacco è stato pianificato attentamente per colpire una festa cui partecipavano persone molto importanti e americani”, si legge in un comunicato in cui i talebani hanno rivendicato l’assalto.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA