Al Centrosinistra Puglia, Toscana e Campania. Il Veneto resta saldamente nelle mani di Zaia e la Liguria in quelle di Toti. Puntano sul centrodestra anche le Marche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alle Regionali in Veneto appare ormai netta l’affermazione di Luca Zaia, candidato del centrodestra e presidente uscente, che secondo le proiezioni del Consorzio Opinio Italia per la Rai è saldamente in testa con il 74,2%, seguito da Arturo Lorenzoni del centrosinistra al 16,1%. Centrosinistra avanti in Puglia, Toscana e Campania. Sempre secondo le proiezioni Rai, in Puglia il governatore uscente Michele Emiliano è in testa con al 46%, Raffaele Fitto del centrodestra al 40%. In Toscana Eugenio Giani (nella foto) è al 46,4%, Susanna Ceccardi della Lega al 42,1%. In Campania l’uscente Vincenzo De Luca del centrosinistra è al 60,2%, seguito da Stefano Caldoro del centrodestra al 20,3%. Giovanni Toti, governatore uscente della Liguria, è nettamente in vantaggio con il 52,9%, secondo le proiezioni Rai. Il candidato del Pd e del M5S Ferruccio Sansa è al 39%. Nelle Marche Francesco Acquaroli (centrodestra) è in vantaggio con il 48,1%. Maurizio Mangialardi, del centrosinistra, è al 34,7%, mentre il candidato del M5S, Gian Mario Mercorelli, al 10,5%.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA