Alitalia, Ryanair è interessata soltanto alla flotta. Ma il governo italiano non vuole vendere la compagnia a pezzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Partita aperta per Alitalia e Ryanair non si tira fuori ma precisa che resta in ballo soltanto per rilevare una parte degli asset. A rivelarlo è stato Michael O’Leary, amministratore delegato della società irlandese, che in una conferenza stampa a Londra ha spiegato che l’azienda è interessata alla flotta di Alitalia.

La notizia è riportata da Bloomberg ed è il preludio a uno spezzatino per Alitalia. Soluzione che non è affatto gradita dai commissari italiani che, in più occasioni, hanno eslcuso uno scenario del genere anche perché c’è stata una chiara indicazione del governo. Vendere la compagnia a pezzi a più acquirenti sembra, almeno adesso, un’ipotesi da escludere. Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico, in più uscite pubbliche ha confermato che l’obiettivo è di vendere interamente la compagnia e non a pezzi.

Ryanair soltanto ieri aveva annunciato di farsi da parte nella parita per Air Berlin. Chi, invece, sembra seriamente interessato a rilevare totalmente la compagnia Airl Berlin sono i tedeschi di Condor, azienda controllata dal gurppo di Thomas Cook.