Altro che ripresa. Industria italiana al rallenty: a settembre in calo ordini e fatturato. Incide negativamente il mercato estero

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Evidentemente una ripresa stabile non c’è. Dagli ultimi rilevamenti dell’Istat risulta che il mercato estero sta affossando l’industria italiana. Almeno per quanto riguarda gli ultimi dati di settembre 2015. L’Istat rileva un calo dello 0,1% dei fatturati e del 2% degli ordinativi rispetto ad agosto e, per entrambi gli indici, una flessione dello 0,8% rispetto a settembre 2014. Andando a fare una media nelle rilevazioni Istat risulta che negli ultimi tre mesi, il fatturato è diminuito dell’1,6% rispetto ai tre mesi precedenti. Per il fatturato la riduzione è sintesi di una variazione positiva sul mercato interno (+0,6%) e di una negativa su quello estero (-1,6%).