Anche la Procura militare di Roma vuole vederci chiaro sull’alloggio della Difesa assegnato all’ex ministro Trenta. Aperto un fascicolo

dalla Redazione
Cronaca

La Procura militare di Roma ha aperto un fascicolo d’indagine, per accertare eventuali profili di sua competenza, in merito alla vicenda dell’alloggio militare occupato dall’ex ministra della Difesa, Elisabetta Trenta. A confermarlo all’Ansa è stato lo stesso procuratore militare, Antonio Sabino, sottolineando che si tratta, ovviamente, di un “atto dovuto”. Al momento non ci sono, dunque, né indagati né ipotesi di reato. “Faremo tutti gli accertamenti del caso – ha spiegato il procuratore militare – per sgomberare ogni dubbio, anche da un punto di vista amministrativo”.

Loading...