Anche l’Iran mostra i muscoli. Testato un nuovo missile balistico. Dura risposta a Francia e Stati Uniti che hanno rimesso in discussione l’accordo sul nucleare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una corsa al riarmo per mostrare i muscoli al mondo. In primis a Francia e Stati Uniti d’America. Questa volta è stato il turno dell’Iran nel testare un nuovo missile balistico. Mostrato per la prima volta ieri a Teheran nel corso della parata militare in occasione della “Settimana della Difesa Sacra” e già lanciato.

Il lancio è stato mostrato dalla tv Irib. Un’azione che va ad incanalarsi in quel progetto annunciato dal presidente Hassan Rohani di rafforzare le capacità militari del Paese attraverso lo sviluppo di una serie di missili balistici. Gli analisti internazionali assegnano al lancio il significato di messaggio diretto a Donald Trump che ha parlato di ridiscutere l’accordo sul nucleare con l’Iran in occasione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Messaggio diretto anche alla Francia che ha mostrato perplessità sul programma nucleare in questione.

Una tensione che nella zona si fa sempre più alta, soprattutto tra Iran e Arabia Saudita. Oltre che con Israele. A quanto pare le rassicurazioni di Teheran che sostiene di avere un programma balistico soltanto difensivo non bastano agli Usa e ai suoi alleati.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA