L’Anm in campo sulla prescrizione. Poniz chiede di evitare squilibri: “Sia svincolata dall’insieme di riforme strutturali necessarie”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Riforma della prescrizione sì ma non svincolata “dall’insieme di riforme strutturali necessarie”, altrimenti si rischia di produrre “squilibri complessivi” che “sarebbe errato attribuire alla riforma in sé e alla sua ratio ispiratrice”. Parola del presidente dell’Anm, Luca Poniz (nella foto). “è oggi compito della politica trovare un punto di equilibrio tra irrinunciabili riforme organiche di un sistema complesso, sapendo percorrere vie come il significativo potenziamento Di riti alternativi”, ha aggiunto aprendo a Genova il 34esimo congresso alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella. Il tema della riforma della prescrizione tiene ormai banco da tempo ed è motivo di tensione all’interno della maggioranza giallorossa. Con Pd e Iv che frenano la riforma M5S.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA