L’annuncio di Zingaretti: “Sono guarito. Ora tutti uniti per sconfiggere la bestia”. Il leader dem era in isolamento da 23 giorni dopo aver contratto il Coronavirus

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Dopo 23 giorni di isolamento domiciliare sono risultato negativo ai due tamponi consecutivi. Ho passato delle brutte giornate ma sono guarito, ce l’ho fatta. Grazie a tutti gli operatori della sanità, a chi mi è stato vicino in questi giorni a cominciare dalla mia famiglia”. E’ quanto ha annunciato, in un video pubblicato su Facebook, il leader del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che nelle scorse settimane era risultato positivo al Covid-19.

“Il mio primo pensiero va ai deceduti – ha detto ancora Zingaretti -, a coloro che non ce l’hanno fatta e alle loro famiglie che stanno soffrendo in questo momento drammatico e ovviamente a tutti coloro che sono in cura. Il mondo sta vivendo un dramma che non ha eguali nella storia moderna e l’Italia è stata la prima democrazia occidentale a dover affrontare questa situazione con scelte molto radicali per la prima volta dal dopoguerra”.

“C’è un grande bisogno di unità per superare questo momento – ha detto ancora Zingaretti -, tutte e tutti abbiamo bisogno degli altri. Ora uniti dobbiamo sconfiggere questa bestia, aiutando le persone e le famiglie, sostenendo le imprese e da subito dobbiamo cominciare a immaginare insieme l’Italia che verrà. Ci vediamo presto per continuare questa battaglia e riprendere a ricostruire questo nostro bellissimo Paese”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA