Apertura altalenante per la Borsa di Milano (+0,17%). Bene i bancari, con Ubi e Unicredit, e Tim (+1,7%). Lo spread a 259 punti base

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Avvio incerto per la Borsa di Milano. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib va in perdita e poi guadagna lo 0,17%. Positivo il settore bancario con Unicredit (+0,85%), Ubi Banca (+1,07%), Sanpaolo (+0,64%) e Banco Bpm (+2,1%). In calo gli assicurativi. Bene i petroliferi con Eni e Saipem (+0,85%). Positiva anche Tim (+1,7%). Scivola invece Campari (-1,85%).  Lieve rialzo per il differenziale tra Btp e Bund che apre a 256 punti base per poi attestarsi a 259.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA