Apertura debole per le principali borse europee. A Piazza Affari Ftse Mib guadagna lʼ1,28%. Scende lo spread attestandosi a 276 punti base

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Partenza debole per le principali borse europee. Investitori attendono novità sul tema dei conti pubblici italiani, mentre il Governo è al lavoro sul Def.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,1%. Gli investitori iniziano ad ipotizzare un’accelerazione nel ritmo di rialzo dei tassi negli Stati Uniti.

Scende lo spread, attestandosi a 276 punti base, con un calo di 7 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento del 3,29%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 20.723 punti. Francoforte, chiusa ieri per festività, resta incollata sui livelli della vigilia. Si muove sotto la parità Londra, evidenziando un decremento dello 0,26%. Debole anche Parigi, con un calo dello 0,31%.