Apertura in calo per la Borsa di Milano (-0,1%). Soffrono i titoli bancari. Lo spread in netto rialzo a 252 punti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Apertura con il segno meno per la Borsa di Milano (-0,1%). Il listino di Piazza Affari è appesantito dall’andamento negativo della banche. In netto rialzo lo spread tra Btp e Bund che ha avviato la seduta a 252 punti, con il rendimento del decennale italiano al 2,51%. Male le banche: Unicredit (-1,1%), Banco Bpm (-0,7%), Ubi e Bper (-0,4%), Mps (-0,3%) e Intesa (-0,1%). In controtendenza il Creval (+1,2%). Procedono in calo anche Tim (-0,6%) e Atlantia (-0,2%), Eni e Tenaris (-0,3%) mentre in rialzo Saipem (+0,1%) e Terna (+0,2%).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA