Apertura negativa per la Borsa di Milano (-0,58%). In affanno soprattutto i bancari. In lieve rialzo lo spread, ora a 255 punti base

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Borsa di Milano in apertura delle contrattazioni cede lo 0,58%, in linea con gli altri mercati i europei. A Milano tornano a pesare le banche: Mps -2,77%, Banco Bpm -1,27%, Unicredit -1,37%, Fineco -1,98%, Intesa lo -0,99%, Ubi -1,24%. Il titolo peggiore è Stm con un -3,2%. Bene Campari (+1%), Amplifon (+0,88%), Italgas (+0,5%). Fuori dal listino principale: Stefanel (-5,9%) e Mediaset (-3,3%). Lo Spread tra Btp e Bund ha aperto in lieve rialzo a 255 punti base dai 253 della chiusura di ieri.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA