Arrestato in Spagna uno dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia. Lucio Morrone era ricercato da anni. Beccato tra Malaga e Marbella

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Arrestato in Spagna, tra Malaga e Marbella, uno dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia. Si tratta di Lucio Morrone che è stato catturato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli, insieme a personale della Guardia Civil. Fermato ha fornito documenti falsi ma non è riuscito ad eludere i controlli. Morrone viene considerato a capo del gruppo criminale chiamato “Teste matte”, operante per il controllo degli affari illeciti nei Quartieri Spagnoli a Napoli. L’uomo era ricercato dal 2010 per un ordine di esecuzione definitivo per una condanna a più di 4 anni di reclusione per stupefacenti. Dal 2013 è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, con successiva condanna in primo grado a 20 anni di reclusione, per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA