Arrestato lo stalker della Meloni. L’uomo vive nel casertano e su Facebook minacciava da tempo la leader di Fratelli d’Italia. Ora è ai domiciliari

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Digos di Roma ha arrestato, questa mattina, a Trentola Ducenta, in provincia di Caserta, lo stalker che da tempo aveva preso di mira la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Le indagini hanno consentito alla Polizia di risalire all’identità dell’autore di numerosi e inquietanti messaggi, di natura minatoria e diffamatoria, inviati sul profilo Facebook della Meloni. In due occasioni l’uomo era stato anche identificato alla Stazione Termini di Roma dove aveva riferito alla Polizia di trovarsi nella Capitale per andare a cercare l’abitazione della presidente di Fratelli d’Italia. Proprio per questo, oltre alla misura degli arresti domiciliari, allo stalker è stato notificato un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per due anni nella provincia di Roma.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte, i prodigi vengono così, naturali. Prendiamo la sporcizia di Roma. Aveva promesso una pulizia straordinaria a dicembre, e puntualmente il

Continua »
TV E MEDIA