Arriva Radicut, il farmaco contro la Sla che rallenta la malattia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È in grado di rallentare la degenerazione motoria causata dalla malattia il nuovo farmaco contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica. Il Radicut, questo il nome del medicinale,  induce un lieve rallentamento nel peggioramento dello stato funzionale in pazienti con caratteristiche come la comparsa della malattia da non oltre due anni, una disabilità moderata e, infine, una buona funzionalità respiratoria. In Italia, su una popolazione di circa 6.000 persone affette da Sla, si stima che i pazienti inizialmente idonei siano circa 1.600. L’Aifa ha dato così riscontro positivo alla richiesta dell’Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), attestando il nostro Paese come il primo in Europa ad avere un nuovo farmaco sulla Sla in commercio dopo più di vent’anni, che rappresenterà una speranza per tante famiglie.