Arrivano altri disperati

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Proseguono senza sosta gli sbarchi di clandestini sulle coste siciliane. Un centinaio di migranti, compresi bambini e donne, è giunto la notte scorsa sulla spiaggia di Ispica, nel Ragusano. L’arrivo è stato stavolta del tipo ‘tradizionale’: un natante, riuscito a eludere il dispositivo Mare Nostrum, è arrivato con i migranti vicino alla costa della Sicilia, li ha fatti scendere in acqua ed è poi fuggito. Sul posto sono intervenuti polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e capitaneria di porto per rintracciare i migranti.

Nel frattempo circa 500 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia nell’ ambito dell’operazione Mare Nostrum stanno per arrivare a Pozzallo. Sono a bordo di tre motovedette che faranno ingresso nel porto del Ragusano tra alcune ore.

Soccorse 2.600 persone nel fine settimana – Sono oltre 2600 i migranti soccorsi dai mezzi interforze impiegati nel dispositivo “Mare Nostrum” durante questo fine settimana nelle acque dello Stretto di Sicilia secondo la Marina Militare.