Bambina rapita a Catania, la piccola Elena è morta: la madre ha indicato dove trovare il cadavere. Pm: “Movente legato a dinamiche familiari”

Bambina rapita a Catania, la piccola Elena è morta: la madre ha fatto trovare il corpo. Si ipotizza un movente legato dinamiche familiari.

Bambina rapita a Catania, la piccola Elena Del Pozzo è morta. A quanto si apprende, il luogo del ritrovamento del cadavere è stato indicato dalla madre. Secondo gli inquirenti, il movente che ha portato alla morte della bimba potrebbe essere legato a “dinamiche familiari”.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Bambina rapita a Catania, la piccola Elena è morta: le indagini

Nella giornata di lunedì 13 giugno, era stata diffusa la notizia del sequestro della piccola Elena Del Pozzo da Tremestieri Etneo, nella città metropolitana di Catania. A proposito del rapimento, era stato riferito che la bambina fosse stata portata via da tre uomini armati e con il volto coperto mentre usciva dall’asilo in compagnia della madre. Dopo aver strappato la bimba alla madre, la donna aveva raccontato di aver visto la figlia salire a bordo di un’auto senza targa.

Dopo la denuncia presentata ai carabinieri di Mascalucia, sono partite le indagini. Nella notte, si sono susseguiti interrogatori a parenti e conoscenti senza esito fino al ritrovamento del corpo.

La madre ha indicato dove trovare il cadavere. Pm: “Movente legato a dinamiche familiari”

Nella mattinata di martedì 14 giugno, le forze dell’ordine hanno comunicato che la piccola Elena, che il prossimo 12 luglio avrebbe compiuto 5 anni, è morta.

Il luogo in cui recuperare il cadavere della giovanissima vittima, tuttavia, sarebbe stato indicato dalla madre. A quanto si apprende, i carabinieri hanno rinvenuto il corpo della bambina in un campo incolto situato lungo la via Turati, a Mascalucia, a Catania. Via Turati è il prolungamento di via Euclide, strada in cui vive la madre della piccola. Il luogo del ritrovamento, infatti, era a circa 200 metri dall’abitazione materna.

I militari dell’Arma, inoltre, stanno ipotizzando che i resti della bimba siano stati seppelliti presumibilmente poco dopo la denuncia di sparizione.

In un simile drammatico contesto, appare sempre più confermata l’ipotesi inizialmente formulata che voleva la vicenda strettamente collegata a oscure “dinamiche familiari”.

Bambina rapita a Catania, la confessione della madre sull’uccisione della figlia

Secondo quanto riferito all’AGI a proposito della madre della piccola Elena, il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, ha dichiarato: “La donna stanotte ha subito un lungo interrogatorio e le erano state contestate varie incongruenze. Stamattina ha fatto ritrovare il cadavere e adesso stiamo raccogliendo le sue dichiarazioni presumibilmente confessorie“.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram