Calcio marcio. Blatter getta la spugna. Il presidente Fifa annuncia le dimissioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sepp Blatter getta la spugna. Il presidente Fifa ha annunciato che lascerà l’incarico alla guida del calcio mondiale. Lo scandalo sulla presunta corruzione che vede tra i principali presunti coinvolti il suo braccio destro  Jerome Valcke. L’annuncio è arrivato a sorpresa direttamente dal 79enne presidente del vertice del calcio mondiale, che solo qualche giorno fa aveva ottenuto la sua quinta rielezione. Ma il successore non arriverà prima del prossimo anno. Entro marzo 2016.

“Ho pronfondamente riflettuto su questi ultimi 40 anni, che sono stati interamente legati alla Fifa e a questo sport che è il calcio”, ha spiegato Blatter. “Tengo alla Fifa più di ogni cosa e voglio solo il meglio per lei e per il calcio. Per questo avevo deciso di ricandidarmi alla presidenza convinto che fosse la migliore cosa per questa organizzazione. Le elezioni sono finite ma le sfide per la Fifa non lo sono, essa ha bisogno di una ristrutturazione. Per questo ho convocato un congresso elettivo straordinario per far si che venga eletto un nuovo presidente dopo di me”.