Bolsonaro a Pistoia onora tra le proteste i soldati brasiliani caduti durante la guerra. Ma le autorità locali disertano la visita. Ad accoglierlo c’è solo Salvini

Bolsonaro Salvini
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, in Italia per il G20, ha reso omaggio oggi a Pistoia al monumento che ricorda il sacrificio dei soldati brasiliani caduti per la Liberazione italiana durante Seconda Guerra mondiale. La cerimonia, blindatissima, si è svolta nel Cimitero di San Rocco e al vicino monumento del milite ignoto che ricorda i soldati brasiliani caduti in Italia.

Assenti le autorità locali: sia il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, ma anche il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani e il vescovo della città toscana, Monsignor Fausto Tardelli. Alla cerimonia ha partecipato solo il leader della Lega, Matteo Salvini. “Ringrazio Bolsonaro”, ha commentato il segretario del Carroccio parlando dell’estradizione dell’ex terrorista Cesare Battisti: “Se avessi dovuto aspettare i presidenti di sinistra alcuni terroristi italiani sarebbero ancora liberi in Brasile”.

“Qui Pistoia – ha aggiunto in un post su Facebook Salvini -, al monumento votivo in onore ai Caduti brasiliani con il presidente del Brasile Jair Messias Bolsonaro. Onorare i defunti, oggi in particolare, non dovrebbe suscitare polemiche e per questo chiedo scusa al Brasile, i cui figli hanno donato la vita per libertà del nostro Paese. L’amicizia tra i nostri Popoli va oltre le distinzioni politiche. A cobra fumou”.

“Voglio scusarmi con il popolo brasiliano – ha detto ancora il leder della Lega -, rappresentato dal suo presidente, per delle polemiche incredibili perfino nella commemorazione di caduti che hanno dato la vita per liberarci dall’occupazione nazifascista. E’ veramente surreale. Bolsonaro è stato ricevuto da Draghi e Mattarella. La politica dovrebbe lasciare liberi i cimiteri. Onorare i caduti dovrebbe essere al di fuori della polemica politica”. A chi chiedeva dell’assenza di altri esponenti di centrodestra Salvini ha risposto: “Non commento, oggi si ricordano tutti i caduti, e non ci sono caduti di serie A e caduti di serie B, semplicemente questo”.

“E’ un onore per me me essere qui per la prima volta, in questo sacrario, per onorare tutte le persone che hanno lottato per la libertà” ha detto Bolsonaro. “Questa è anche la terra dei miei antenati. Oggi un terzo della popolazione brasiliana ha origini italiane. Nel 1943, il dovere li ha chiamati: erano circa 25 mila soldati brasiliani a venire qui in Italia”, ha ricordato il presidente brasiliano.

“La popolazione dell’Emilia-Romagna e della Toscana – ha aggiunto Bolsonaro – ci fa onore a non dimenticare. Nonostante l’oceano Atlantico ci separi, noi siamo fratelli. Di quei giovani che si sono recati qui, pochi sono ancora vivi purtroppo ma per noi sono la fiamma della libertà. A tutti voi italiani voglio dire che sono orgoglioso e soddisfatto di essere qui e avervi al mio fianco, ieri e oggi è sempre il Brasile e l’Italia saranno per sempre uniti”.

Mentre Bolsonaro era al Cimitero di San Rocco circa 200 persone hanno manifestato contro la sua presenza in piazza Duomo a Pistoia. In piazza varie sigle della sinistra, da Prc a Sinistra italiana, l’Arci e M5s. Nel pomeriggio ci sarà l’altra commemorazione al monumento alla quale aderiscono, tra gli altri, Pd, Anpi, Arci, Cgil, Libera, Pax Christi, e altre sigle dell’associazionismo di sinistra, comprese sigle Lgbt.