Bonus idrico 2022, cosa comprende? Requisiti e proroga

Bonus idrico 2022: ecco quando è stata prorogata quest'ulteriore agevolazione aggiornata dal Governo Draghi.

Bonus idrico 2022: ecco cosa comprende l’agevolazione aggiornata dal Governo Draghi per permettere di risparmiare su tutto ciò che riguarda il settore idrico. Prevista una proroga.

Bonus idrico 2022, cosa comprende? Requisiti e proroga

Bonus idrico 2022, cosa comprende?

Il Governo, già dal 2021, ha previsto il bonus idrico per “favorire il risparmio di risorse idriche”. L’agevolazione copre interventi per il risparmio d’acqua tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2021 e consiste in un rimborso fino a 1.000 euro.

Il bonus in questione comprende la fornitura di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti. Inoltre, gli interventi con l’agevolazione coprono anche la fornitura e l’installazione di rubinetti miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti .

Requisiti e proroga

Il bonus idrico riguarda i maggiorenni residenti in Italia, titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale, nonché di diritti personali di godimento già registrati alla data di presentazione dell’istanza, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari”.

Inoltre, il Governo fa sapere che “in caso di cointestatari o titolari di diritto reale o personale di godimento, è possibile richiedere il bonus solo previa dichiarazione di avvenuta comunicazione al proprietario/comproprietario dell’immobile della volontà di fruirne, che dovrà essere compilata sulla piattaforma anche con i dati del proprietario”.

Il bonus idrico è stato prorogato fino al 30 giugno 2022. Per richiedere l’agevolazione basta collegarsi sul sito messo a disposizione dal Ministero della Transizione Ecologica e seguire i passaggi.

Leggi anche: Bonus nido 2022: come funziona, quando fare domanda e quali sono i requisiti

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram