Borsa Milano debole con banche, -1,2%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Partenza difficile per Piazza Affari, tra le più deboli in Europa sulla quale pesa il dato in calo della produzione industriale cinese e soprattutto il progetto Fed di stress test per le banche straniere che operano negli Stati Uniti. L’indice Ftse Mib cede l’1,2%, con il settore del credito a guidare i ribassi: il Banco popolare perde il 2,5%, Bpm il 2%, Intesa l’1,7%, Unicredit l’1,6%. Male Mediaset (-3%) mentre tentano di contenere le perdite Telecom (-0,7%), Enel ed Eni (-0,5%).