Borsa, Piazza Affari tiene botta (+0,18%)

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Buona partenza. Si conferma in lieve rialzo Piazza Affari nella prima mezz’ora di scambi (Ftse Mib +0,18% a 19.672 punti) sostenuta da Azimut (+1,52%), Telecom (+1,05%), Pirelli (+0,9%), Mediaset (+0,89%) e Mediolanum (+0,56%). Segno meno invece per A2a (-1,06%) e Fiat (-1,01%), dopo il taglio del prezzo obiettivo a 6 euro da parte di Credit Suisse, che un rendimento inferiore alla Borsa (underperform). In calo anche Bpm (-0,99%) e Tod’s (-1,12%), contrastate Enel (-0,51%) ed Eni (+0,11%).

Apertura stabile per lo spread fra BTp e Bund. Il differenziale di rendimento tra il benchmark decennale italiano (Isin IT0005001547) e il pari scadenza tedesco nelle prime fasi è a 161 punti base. Ieri chiusura a 162 punti base.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA