Borse: bene solo Francoforte. Per Milano -0,17%, settimo calo di fila

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tra le piazze azionarie europee resiste solo Francoforte  in una nuova seduta di incertezza legata anche alla conferma di un’inflazione debole che alimenta i timori sulla ripresa economica nell’Eurozona. Se il Dax30 è l’unico a guadagnare (+0,18%), Milano infila la settima seduta consecutiva di flessione: -0,17% il Ftse Mib e -0,18% il Ftse All Share. Continua la fase negativa dei bancari: -3,7% Mps nella prima seduta post-aumento di capitale, -3,1% Banco Popolare complice lo stop alla vendita della controllata Release.

In evidenza Prysmian (+2,5%), grazie ai giudizi positivi di Mediobanca, ed Enel (+1,6%) nella prospettiva di offerte in arrivo per la controllata slovacca. A Parigi, sospesa Club Mediterranee a 19,5 euro circa prima dell’annuncio della contro-opa a 21 euro da parte della Investindustrial di Andrea Bonomi

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA