Borse Europa, apertura in positivo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Aprono positivi i listini Ue dopo la chiusura di Tokyo che ha guadagnato oltre il 2% grazie al dato sulla produzione cinese (indice manager degli acquisti) che e’ risultato migliore delle stime e ha confermato la tonicità dell’economia cinese. Francoforte fa segnare +0,45%, Londra +0,31% e Parigi +0,1% con gli operatori che restano in attesa della pubblicazione dell’indice pmi in Europa e dei dati sull’inflazione tedesca. A Milano, intanto, il Ftse Mib avanza dello 0,41% e il Ftse All Share dello 0,36%. Bene le banche con Bpm che sale dell’1,94% e Bper dello 0,98%. In evidenza anche Pirelli (+1,05%). Per contro arretra St (-1,22%) dopo che gli analisti di Citigroup hanno tagliato la raccomandazione sul titolo da “neutral” a “sell”. Sul mercato dei cambi, l’euro resta stabile a 1,3634 dollari (1,3639 dollari venerdi’) e a 139,01 yen mentre il rapporto fra dollaro e yen si attesta a 101,95. Per quanto riguarda il greggio, il Wti sale dello 0,43% a 103,2 dollari al barile

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA