Borse Europa, partenza positiva

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

I listini europei partono bene, pur senza grandi spunti in attesa delle indicazioni del Fomc che arriveranno domani e da cui si attende di capire qualcosa di piu’ sui tempi di un eventuale rialzo dei tassi negli Usa. A Milano il Ftse Mib sale dello 0,23% e il Ftse All Share dello 0,2% in linea con Francoforte (+0,31%), Parigi (+0,25%) e Londra (+0,21%). A Piazza Affari balza ancora Mps (+7,23% il titolo e +1,26% i diritti). Bene anche il Banco Popolare (+1,09%) in attesa di novita’ sul fronte della cessione della bad bank release. Ancora debole, invece, Telecom Italia (-0,79%) all’indomani della decisione dei soci italiani di chiedere la scissione della holding Telco, azionista di riferimento della compagnia telefonica

Sul fronte dei cambi, l’euro passa di mano a 1,3561 dollari (1,3571 ieri) e a 138,23 yen (138,18) mentre il rapporto fra dollaro e yen si attesta a 101,93 (101,81)

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA