Borse, Milano chiude in rosso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Chi ben comincia non è a metà dell’opera, soprattutto quando si tratta di Borse. Quelle europee, ad esempio, dopo un inizio promettente non hanno raggiunto i risultati sperati. A partire da Milano che ha chiuso le contrattazioni perdendo l’1,62% nel Ftse Mib. Su Piazza Affari ha pesato il crollo di Telecom Italia, dopo l’offerta di Telefonica per la brasiliana Gvt.

Giù anche Fiat tra i dati internazionali e i dubbi sulla fusione con Chrysler. Londra ha chiuso in sostanziale parità, mentre Parigi e Francoforte guadagnano appena lo 0,4%. E i mercati europei trascinano in basso anche Wall Street che alla chiusura dei listini del Vecchio Continente registra una perdita dello 0,3% sul Dow Jones, e dello 0,1% su Nasdaq e S&P. Lo spread tra Btp e Bund torna a salire e si porta a 159 punti base.