Borse, Milano e Madrid guidano i rialzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Madrid e Milano aprono da protagoniste la settimane dei mercati azionari europei. Ancora sulla scia delle mosse della Bce e dei dati sul mercato del lavoro Usa, le piazze europee hanno accolto positivamente la performance di Tokyo seguita alla revisione al rialzo del Pil giapponese del I trimestre.

A Madrid l’Ibex35 sale dello 0,9%, a Milano il Ftse Mib segna +0,63% e il Ftse All Share +0,49%. In evidenza i bancari e Telecom Italia: +2,4% per il gruppo telefonico dopo che anche Intesa Sanpaolo ha fatto intendere la volonta’ di sciogliere il patto Telco, la holding primo azionista di Telecom, gia’ nella finestra di giugno. Tra gli istituti di credito, +1,8% proprio per Intesa, +1,3% Banco Popolare.

Lo spread scivola sotto quota 135 punti base, ai minimi dal 15 aprile 2011, prima dello scoppio della crisi del debito,

Ma i riflettori sono tutti per l’avvio della ricapitalizzazione di Mps: dopo lo stacco del diritto, l’azione segna un teorico +20% a 1,848 euro rispetto agli 1,54 rettificati della chiusura di venerdi’. In tema di aumenti di capitale, -1% per Popolare di Sondrio che ha avviato oggi la ricapitalizzazione da 350 milioni