Bufera su Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis. Col video su Instagram rifiuta Pechino Express: “Che ci faccio con 30 euro?”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Come si troverebbe Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis, a Pechino Express? L’idea iniziale era quella di un semplice video divertente che ironizzava sul suo stile di vita “comodo”, ma una volta che il video è stato postato sul poriflo Instagram della Bruganelli è scoppiato il caso mediatico per via di una frase maldestra: la moglie di Paolo Bonolis, ad un bancomat di Cortina d’Ampezzo con l’amico Alessandro Boero, risponde piccata all’amico che le chiede di prelevare solo 30 euro per abituarsi a vivere con poco, in vista di un’ipotetica futura partenza per il reality di Rai2.

Non riesce a parlare d’altro. Pechino express addected @alessandroboero NON CI VADO A PECHINO Express!!!!!! 😬😂

Un post condiviso da Sonia Bruganelli (@soniabrugi) in data:

La Bruganelli, indignata, per tutta risposta dice: “Ma che ci faccio con 30 euro?! Voi politically correct siete proprio falsi…”. La scenetta poi prosegue con lui che le fa notare che a Pechino i concorrenti vivono con 1 dollaro e mezzo al giorno, ma lei ribatte “Un dollaro e mezzo non è possibile, non ci campano”; “C’è molta gente che ci campa” le fa notare lui. Una serie di frasi perlomeno indelicate che non poteva passare inosservata sul web, e infatti gli utenti si sono accaniti su di lei con insulti e biasimi di ogni tipo.

Che sia gaffe o solo ironia, la vicenda ha decisamente trasceso e infatti lei poche ore dopo ha postato un articolo del Corriere della Sera che ricama sulla cosa e ribatte: “Ma quale gaffe???!!!?? Quale partenza?!?!?! Ma perché non vi preoccupate dei ponti che crollano, cavolo????”.