Disfatta Champions per la Juve. E Buffon si scatena contro l’arbitro buffon: “Un killer, un animale. Al posto del cuore un bidone dell’immondizia. Non ha capito un c…”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una serata amara quella di ieri a Madrid per la Juventus, a un passo dalla leggenda e dal passaggio alle semifinali. Serviva un tre a zero e i ragazzi di Massimiliano Allegri ci erano riusciti. Se non fosse stato per quel rigore dato a trenta secondi dalla fine.

È una furia Gigi Buffon, che peraltro è stato anche espulso dall’arbitro Michael Oliver. Ai microfoni di Premium Sport Buffon ha sfogato tutta la rabbia: “Era sicuramente una azione dubbia al 93′, dopo che all’andata non ci hanno dato un rigore al 95′. Un arbitro all’altezza non infrange il sogno di una squadra che ha messo tutto in campo per 90 minuti. Ha voluto fare il protagonista. Un essere umano non può fischiare un episodio stra-dubbio, dopo una gara del genere a meno che al posto del cuore non abbia un bidone dell’immondizia. Se non hai la personalità per stare a questi livelli, allora vai in tribuna con la famiglia, compra le patatine e goditi lo spettacolo”.

“E poi non sei un uomo, queste cose qua le fanno gli animali, non gli uomini. Questo arbitro ha la sensibilità di un bidone dell’immondizia. Avrebbe dovuto capire il disastro che stava facendo. Poi, il Real ha meritato di passare il turno, sono stati più forti di noi, magari vinceranno la Champions e per me è stato un onore giocare contro di loro, ma questa sera meritavamo di andare ai supplementari. Non meritavamo di uscire così”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA