Calca alla stazione di Mumbai, in India: 22 morti e decine di feriti. Per la polizia il panico è stato scatenato dalle voci sul crollo del ponte su cui si trova la banchina – Video

dalla Redazione
Mondo

Almeno 22 morti e oltre 30 feriti. È questo il primo, tragico bilancio della calca scoppiata questa mattina nei pressi di una stazione di Mumbai, capitale finanziaria dell’India.

Secondo quanto riferito dalle autorità locali, la ressa sarebbe scoppiata nell’ora di punta dei pendolari sul ponte che collega le stazioni di Parel e Elphinstone. Quattro treni sono arrivati in contemporanea e, mentre la folla accorreva per salire, alcune donne sono scivolate sul pavimento reso viscido dalla pioggia e sono state travolte. Secondo alcuni media, invece, la fuga sarebbe stata scatenata dalle voci del crollo di un ponte.

“Abbiamo portato tutti i feriti negli ospedali e stiamo eseguendo il lavoro di salvataggio”, ha detto il portavoce della ferrovia, Anil Saxena. Un funzionario di polizia ha riferito che il governo locale ha ordinato un’inchiesta per accertare la causa dell’incidente. I filmati diffusi dalla Tv mostravano persone sdraiate a terra, con calzature e borse sparse ovunque.

Le due stazioni ferroviarie sono utilizzate dalla maggior parte dei pendolari di Mumbai, poiché le aree sono vicine a molti edifici per uffici. Testimoni hanno riferito che sul ponte, al momento dell’incidente, erano presenti oltre 400 persone.