Calenda chiede lo stop della campagna elettorale per intervenire sull’emergenza gas ma sbarca su TikTok per parlare di politica

Calenda riprende la questione dello stop della campagna elettorale per concentrarsi sul tema dell'emergenza gas in Italia.

Calenda torna a scrivere sui social dell’emergenza gas invitando nuovamente i leader dei partiti ad interrompere la campagna elettorale per concentrarsi su temi seri. Intanto, il leader di Azione sbarca su TikTok per parlare di politica.

Calenda chiede lo stop della campagna elettorale per intervenire sull’emergenza gas ma sbarca su TikTok per parlare di politica

Calenda chiede lo stop della campagna elettorale per intervenire sull’emergenza gas

Carlo Calenda riprende sui suoi cari social il tema dell’emergenza gas chiedendo ai leader dei partite di interrompere la campagna elettorale. “Torno a ripetere. Le imprese non riaprono. Governo è in carica per affari correnti. Senza rigassificatore a Piombino rischiamo il razionamento. Avete lodato lo spirito repubblicano del discorso di Draghi ma non riuscite a fermarvi un giorno per prendere un impegno insieme su energia?”. Così Carlo Calenda su Twitter.

Ironica è la reazione di Giuseppe Conte: “Carlo, vedo che la campagna elettorale ti ha svegliato!”. Quindi va al contrattacco: “Noi l’allarme per interventi massicci per famiglie e imprese, scostamento e tetto al prezzo del gas lo abbiamo lanciato 6 mesi fa portando proposte a Draghi. Le risposte non sono arrivate”, sottolinea il presidente del M5s. Ancora di più ironizza Matteo Salvini: “Forse sa che ha già perso”.

Sbarca su TikTok per parlare di politica

Mentre da una parte chiedo lo stop della campagna elettorale per concentrarsi su temi seri,  Calenda è sbarcato su TikTok per parlare di politica. “Sbarchiamo su Tik Tok. Uno: io non so ballare, sembro un orso ubriaco. Due: non posso dare consigli di make up perché ho la pancia e sono brutto. Però posso parlarvi di politica, di libri e di cultura. E lo so che non è molto comune. Ma proviamo a fare una cosa non comune. E se voi mi volete chiedere di politica, di programmi, di letture, mostre, eventi culturali, io sono qui per voi e vi rispondo. Mi fa piacere provare ad usare questo strumento in modo diverso, proviamoci insieme”. Così il leader di Azione ha inaugurato il suo nuovo profilo su TikTok.

Leggi anche: L’ultima supercazzola di Calenda

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram