Calenda archivia per sempre l’era Renzi: “È un pezzo di storia, non il futuro”. E sul Pd indica la rotta: “Il futuro dei progressisti è una formazione nuova”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’ex ministro del governo Gentiloni Carlo Calenda, indicato da alcuni come candidato ideale alla guida del PD, smentisce di averne l’aspirazione: “È una parabola in discesa”. Affermazioni forti quella fatte oggi alla trasmissione di La7 L’Aria che tira.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA