Camilla Canepa è morta. La 18enne ligure colpita da una trombosi dopo essersi vaccinata con Astrazeneca non ce l’ha fatta

Camilla Canepa Astrazeneca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ morta Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante ricoverata domenica all’ospedale San Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell’open day per gli over 18.

“Purtroppo, poche ore fa, – ha detto la sindaca di Sestri Valentina Ghio– Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere. L’amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla”.

I medici avevano sottoposto la ragazza a un intervento di neuroradiologia per rimuovere meccanicamente il trombo. Successivamente era intervenuta l’equipe neurochirurgica per un intervento volto a allentare la pressione intracranica derivante dall’emorragia. Il 3 giugno Camilla Canepa si era recata al  pronto soccorso accusando una forte cefalea e fotofobia. Era stata sottoposta ad esami, quali tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi negativi.

Dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni, il 5 giugno Camilla è tornata di nuovo al pronto soccorso con deficit motori ad un emilato. Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla neurochirurgia del San Martino.