Canada, nessun commando. Il killer era solo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Non c’è stato nessun commando armato. E nessun complice nell’attentato di ieri in Canada. Si chiamava Michael Zehaf-Bibeau, un 32enne che si era convertito recentemente all’Islam, l’aggressore di Ottawa. Ucciso da un funzionario della Camera dopo che aveva fatto fuoco uccidendo anche un soldato. La vittima dello scontro a fuoco è italo-canadese Nathan Cirillo, di 24 anni, che si trovava di guardia davanti al Memoriale nazionale. L’aggressore aveva una lunga serie di precedenti penali. Dall’aggressione alla rapina, passando per la droga e altri reati legati alle armi.