Caos totale sul rimborso delle pensioni. E la Consulta precisa: “Ora il Governo può cambiare la legge”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Caos totale sulle pensioni dopo la sentenza della Consulta. Che dinanzi alla confusione generale decide di intervenire per chiarire che “il Governo è libero di cambiare la legge sulle pensioni e che i pensionati sono liberi di fare i loro ricorsi. Gli organi politici “possono adottare i provvedimenti del caso nelle forme costituzionali”, mentre i pensionati interessati “le iniziative che reputano necessarie”.

Il presidente della Corte Costituzionale, Alessandro Criscuolo ha deciso di intervenire per fornire dei chiarimenti sulla sentenza che ha bocciato il blocco della rivalutazione degli assegni per fare chiarezza sulla reale portata del provvedimento e replicare alle indiscrezioni su alcune interpretazioni attribuite alla Corte stessa.
Criscuolo precisa che “la Corte non ha rilasciato alcuna dichiarazione” sulla presunta natura autoapplicativa della decisione numero 70. Il Tesoro nel frattempo ha stimato una ricaduta sui conti pubblici di ben 17 miliardi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA