Carburanti, Zanonato richiama petrolieri. Garante scioperi li convoca

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il rincaro dei carburanti è prevalentemente dovuto al rincaro del greggio, ma anche da un aumento della domanda e del prezzo. Anche se i prezzi dei nostri petrolieri crescono meno rispetto al resto d’Europa in questa fase. Ho predisposto un richiamo ai petrolieri tenendo conto della situazione del Paese, perché non facciamo aumenti dei prezzi durante le ferie”. Così Flavio Zanonato, ministro dello Sviluppo economico, a margine di un evento organizzato da Terna a Piossasco. Inoltre, secondo quanto si apprende, l’Autorità Garante per gli scioperi ha inoltre convocato per mercoledì pomeriggio le compagnie petrolifere, ovvero Eni, Shell, Q8, Api, Tamoil, TotalErg ed Esso, e il concessionario Autostrade. L’obiettivo dell’Authority è quello di far ripartire la trattativa con i sindacati dei benzinai, ricevuti dallo stesso Garante giovedì scorso.