Carlo III, proclamazione per il Re al St James’s Palace di Londra: le parole del nuovo sovrano

Carlo III è stato proclamato nuovo Re del Regno Unito, a seguito della morte di Elisabetta II. Subito a lavoro il nuovo sovrano.

Carlo III è stato proclamato re del Regno Unito. I sudditi inglesi iniziano ad abituarsi al nuovo sovrano che nel pomeriggio di sabato 10 settembre avrà subito una serie di incontri istituzionali. Dunque, sono ore molto intense per il nuovo sovrano.

Carlo III, proclamazione per il Re al St James’s Palace di Londra: le parole del nuovo sovrano

Carlo III, proclamazione per il Re al St James’s Palace di Londra

Carlo III è stato formalmente proclamato re nel corso della cerimonia tenuta presso il Consiglio d’accessione a St James Palace.  L’Accession Council ha letto l’atto di proclamazione, che poi il nuovo sovrano ha accettato. Per la prima volta, la cerimonia è stata trasmessa in diretta televisiva. Dopo avere preso atto della morte della regina Elisabetta II, la funzionaria dell’Accession Council ha proclamato Carlo sovrano con il nome di Carlo III e la dichiarazione è stata poi firmata anche dalla premier britannica Liz Truss. “God save the king”, è la frase con cui si è conclusa la proclamazione da parte della funzionaria

A seguito della cerimonia, Carlo III è appena rientrato a Buckingham Palace per una serie di appuntamenti istituzionali. Alle 14 ora di Londra (le 15 in Italia) riceve l’arcivescovo di Canterbury. Successivamente, alle 15.30 italiane, il nuovo sovrano riceverà la prima ministra Liz Truss e membri del governo. Alle 16 italiane sarà la volta dei leader dei partiti d’opposizione, mentre alle 17 italiane Carlo riceverà a Buckingham Palace il decano di Westminster.

Le parole del nuovo sovrano

Le parole alla proclamazione del sovrano hanno ripreso i temi del discorso di ieri quando il nuovo sovrano ha parlato alla nazione. Ha promesso di “impegnarsi per il resto dei miei giorni e agirò guidato da Parlamento” e di seguire l’esempio della madre, tanto amata dal popolo: “Rispetterò i doveri e l’eredità Elisabetta”. Carlo III si è detto: “Travolto da una ondata di affetto” e poi è tornato a omaggiare Camilla, regina consorte: “Conterò sul sostegno della mia amata moglie”. “So – ha detto il nuovo Re – che sarò sostenuto dall’affetto e dalla lealtà delle persone che sono stato chiamato a guidare come sovrano”.

Leggi anche: God Save the King: come cambiano preghiera, banconote e inno nazionale dopo la morte della Regina Elisabetta

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram