Casal di Principe, spuntano fusti sospetti. Incubo rifiuti tossici

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fusti sospetti a Casal di Principe. Su indicazione di un collaboratore di giustizia i tecnici dell’Arpac e i vigili del fuoco di Caserta hanno effettuato un sopralluogo su un terreno in via Sondrio trovando sospetti rifiuti tossici. Ora verranno effettuati tutta una serie di controlli per accertare se siano o meno radioattivi. A fine agosto l’allarme sui rifiuti tossici nel terreno era stato lanciato da Carmine Schiavone, cugino di Sandokan, in un’intervista a Sky Tg 24. Ma non sarebbe stato lui a indicare il luogo dell’odierno ritrovamento.

«C’è chi paga con la vita il prezzo di queste attività criminali e chi si si arricchisce e di bonifiche nemmeno l’ombra», ha commentato Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania. Domani a Roma Legambiente presenterà un dossier di bilancio degli ultimi dieci anni del disastro ambientale provocato dalla gestione illecita dei rifiuti nella «terra dei fuochi».