Caso Marra, la Raggi chiede scusa: “mi dispiace per i cittadini romani, per il M5S e per Beppe Grillo” – VIDEO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Probabilmente abbiamo sbagliato, Raffaele Marra era già un dirigente e ci siamo fidati, mi dispiace per i cittadini romani e per il M5S”. Così la sindaca Virginia Raggi in una conferenza stampa in Campidoglio. “Sostituiremo subito Marra, abbiamo piena fiducia nella magistratura”, ha continuato la sindaca.

La Raggi ha letto l’informativa accanto al vicesindaco, Daniele Frongia, poi è uscita senza rispondere alle domande dei giornalisti. “Marra non è un esponente politico, ma un dirigente. Noi collaboriamo con la magistratura e faremo luce sull’accaduto. Procederemo con la sostituzione del capo del personale perché l’amministrazione va avanti”. Prende le distanze dal dirigente arrestato per corruzione: “Marra è un dipendente capitolino, il mio braccio destro sono i cittadini romani, andiamo avanti con serenità”.

Ecco il video della difesa:

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA