Catalogna, voglia d’indipendenza

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

La Catalogna vuole l’indipendenza dalla Spagna. L’80,72% ha votato sì. Si tratta soltanto di un referendum simbolico eppure si tratta dell’80% di due milioni, insomma mica pochi. Due i quesiti posti al popolo catalano: l’ipotesi di dare alla Catalogna lo statuto di nazione e se concedere alla Catalogna l’indipendenza. In una conferenza stampa a Barcellona la vicepresidente della Generalitat, Joana Ortega ha detto che il sì alla prima seguito dal no alla seconda domanda ha ottenuto il 10,11% dei voti, il doppio no il 4,55% e le schede bianche sono state il 9,56%. La consultazione, organizzata dai militanti indipendentisti senza monitoraggi indipendenti nè liste ufficiali di elettori, ha soltanto un valore simbolico e Madrid lo considera un esercizio inutile. E ora si indaga anche contro gli organizzatori. I votanti sono stati circa un terzo degli aventi diritto. I recenti sondaggi danno indipendentisti e lealisti intorno al 50% ciascuno.