Catturato Johnny lo zingaro. L’ergastolano era evaso dal carcere di Sassari. La Polizia lo ha trovato nascosto in un casolare

dalla Redazione
Cronaca

La Polizia di Stato, in collaborazione con la Polizia Penitenziaria, ha arrestato in Sardegna Giuseppe Mastini, 60 anni, noto come “Johnny lo zingaro”, era evaso dal carcere di massima sicurezza di Sassari qualche giorno fa. L’uomo, condannato all’ergastolo per due omicidi e svariate rapine avvenute negli anni ’70 e alla sua settima evasione, è stato rintracciato in un casale in una zona rurale della provincia di Sassari.

Alla cattura, ha riferito la Polizia, hanno partecipato gli uomini del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Sassari. Oltre a Mastini è finito in manette, in flagranza per il reato di favoreggiamento, anche Lorenzo Panei, proprietario del villino dove si nascondeva il 60enne.

“L’evaso Giuseppe Mastini, conosciuto come Johnny Lo Zingaro, è stato rintracciato e catturato grazie al lavoro congiunto svolto dal nucleo investigativo centrale della polizia penitenziaria e dalla polizia di stato. A loro va il mio più sentito ringraziamento”, così su twitter il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.