Chaouki denuncia la Guantanamo romana

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Khalid Chaouki deputato Pd ci va giù duro nel denunciare la situazione del Cie di Ponte Galeria a Roma: “E’ peggio di un carcere, dove almeno ci sono spazi di socialità. Sembra Guantanamo, con gabbie altissime e grate che esasperano la situazione. Gli operatori fanno il possibile e hanno un buon rapporto con i reclusi a differenza di altri centri. Chiederò subito a Viminale e Prefettura di migliorare le condizioni di vivibilità”. E intanto è finita la protesta delle labbra cucite nel Cie di Ponte Galeria perché anche l’ultimo immigrato, un marocchino, che ancora proseguiva nell’atto dimostrativo, si è fatto togliere il punto di sutura dalla bocca.