Chiusura debole per le borse europee

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

La giornata di oggi è stata priva di dati macroeconomici significativi, e i listini europei hanno chiuso deboli. L’attesa e’ gia’ puntata verso la seconda stima del Pil Usa nel primo trimestre che potrebbe essere rivista al ribasso rispetto alla prima lettura (+0,1%). Parigi, Francoforte e Londra hanno cosi’ chiuso attorno alla parita’. Si e’ invece distinta Milano (+0,85% il Ftse Mib) dove il buon esito dell’asta sui Bot a sei mesi e lo spread stabile in area 165 punti base hanno riportato acquisti sui bancari a partire da Ubi (+2,72%), Banco Popolare (+2,47%), Intesa Sanpaolo (+1,92%) e Unicredit (+1,27%). Bene anche Autogrill (+4,23%) dopo le indicazioni positive date dal management sul secondo trimestre e Telecom (+3,96%) premiata da un report positivo di Goldman Sachs che ha indicato un prezzo obiettivo di 1,5 euro rispetto agli 0,9 euro attuali