Cinema, l’Italia punta su Buscetta. “Il Traditore” di Bellocchio è il candidato italiano nella corsa all’Oscar

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Traditore di Marco Bellocchio è il candidato italiano nella corsa all’Oscar. Lo ha deciso la Commissione di Selezione per il film italiano da designare all’Oscar istituita dall’Anica lo scorso giugno, su incarico dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Roberto Andò, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke, Alessandra Vitali.  Il film incentrato sulla storia del boss mafioso Tommaso Buscetta che rappresenterà l’Italia alla 92ma edizione degli Academy Awards nella categoria “International Feature Film Award”. L’annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA