Cinque Stelle Cadenti. A presentare un esposto contro Marra fu la deputata Roberta Lombardi. Ora è guerra aperta nel Movimento

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un tifone giudiziario senza precedenti per il Movimento 5 Stelle. E ora arriva il retroscena più surreale che si potesse immaginare. A presentare una durissima denuncia-querela contro Raffaele Marra fu, un mese dopo la pubblicazione dell’inchiesta di Emiliano Fittipaldi proprio sugli affari tra Marra e Sergio Scarpellini, la parlamentare M5S Roberta Lombardi.

“Un esposto di una decina di pagine di fuoco – scrive L’Espresso – in cui la deputata grillina chiede senza giri di parole ai magistrati di indagare sulla casa acquistata dalla moglie di Marra dalla Fondazione Enasarco”, ma anche sui rapporti tra Marra e l’altro costruttore Fabrizio Amore e sui possibili episodi illeciti della gestione delle emergenze abitative quando Marra era dirigente del dipartimento della Casa. Un fatto politico clamoroso: non sappiamo se l’esposto della Lombardi è poi confluito nel filone d’indagine. Di certo la notizia di una battaglia giudiziaria tra Lombardi e uomini della Raggi aprirà una faglia ancora più larga nel Movimento 5 Stelle.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA