Al via un super Confidi per il Centro-Sud. Credito alle pmi: Cna unisce sette grandi strutture regionali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nessuno può testimoniare meglio di loro che in economia “piccolo è bello”. Ma quando c’è da pensare in grande gli artigiani non si battono e così non è un caso che ci siano proprio un’associazione artigiana dietro Rete Confidi Cna, il più grande Confidi dell’Italia centro-meridionale. La struttura avrà lo scopo di facilitare a micro, piccole e medie imprese l’accesso al credito in questa perdurante fase di difficoltà. Due gli obiettivi strategici: rafforzare la capacità delle strutture aderenti a sostenere le micro, piccole e medie imprese associate (mPmi) in materia di credito; potenziare il ruolo del sistema Cna e dei suoi strumenti. Il nuovo organismo riunisce sette Confidi, tutte strutture appartenenti al sistema Cna, attive in cinque regioni: Lazio, Umbria, Campania, Abruzzo e Molise. Si tratta di Coopfidi Lazio, Fidimpresa Abruzzo, Fidimpresa Umbria, Artigiancoop Viterbo, Artigiancredito Campania, Confidi Cna Molise, Garanzie artigiane Latina. Con quasi cento punti distributivi sul territorio, questi sette organismi associano circa 43mila piccole imprese alle quali garantiscono 565 milioni di finanziamenti bancari. Nel 2016 hanno garantito oltre 160 milioni di finanziamenti. Il marchio Cna da valorizzare e la capacità di mantenere la missione di sostegno e vicinanza alle esigenze delle imprese sono i principali punti di forza di questo strumento fondamentale per rafforzare l’accesso al credito delle piccole imprese.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA