Contagi in crescita? Per Salvini va tutto bene. L’unica emergenza che preoccupa il leader della Lega è il processo che lo attende a Catania

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Contagi in costante crescita, ma per il leader della Lega, Matteo Salvini, va tutto bene. “Bisogna continuare a usare precauzioni, distanze, mascherine, però dire che c’è un’emergenza significa fare un torto agli stessi medici”. L’emergenza che preoccupa il Capitano, a giudicare dai suoi ripetitivi post sui social media, è il processo che lo attende, il prossimo 3 ottobre, a Catania per il sequestro dei migranti della Open Arms.

“Fra 45 giorni – ha scritto su Facebook il leader del Carroccio accompagnando il post con un selfie – verrò processato in Tribunale a Catania per ‘sequestro di persona’, rischio 15 ANNI di galera per aver difeso i confini, la sicurezza e l’onore dell’Italia. Paura non ne ho, anzi sono orgoglioso di quello che ho fatto. Qualcuno di voi verrà a farmi compagnia?!?”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA